Bandiera Kirghizistan

MISURA BANDIERE (cm)
20×30 cm
40×60 cm
70×100 cm
100×150 cm
150×150 cm
150×225 cm
200×300cm
250×375 cm
300×450cm
400×600 cm
Misura su richiesta

TESUTO
Polietere Nautico 110g

Bandiera del Kirghizistan in poliestere nautico 110 gr. resistente agli agenti atmosferici, elevata durabilità.

Prezzi unitari da €0,55 C/U

Finitures

    Modulo per richieste o domande

    Il responsabile del file, Responsabile, utilizzerà queste informazioni per rispondere alle richieste di contatto. I dati inviati saranno archiviati nell’hosting all’interno dell’UE. Puoi accedervi, ratificarli o eliminarli se lo desideri

    Contatto: info@italflag.it

    Bandiera del Kirghizistan realizzata in poliestere nautico da 110 gr., resistente agli agenti atmosferici, stampata direttamente sul tessuto con una qualità eccellente.

    Storia e Significato della Bandiera

    La bandiera del Kirghizistan è stata adottata il 3 marzo 1992, poco dopo che il paese ottenne la sua indipendenza dall’Unione Sovietica nel 1991. Il design della bandiera è fortemente simbolico e riflette l’identità nazionale e la cultura del popolo kirghiso. La bandiera è caratterizzata da uno sfondo rosso intenso con un sole dorato al centro, contenente quaranta raggi, e un simbolo unico chiamato “tunduk” all’interno del sole. Il rosso simboleggia il coraggio e il valore, mentre il sole dorato rappresenta la pace e la prosperità. Il tunduk è un elemento della yurta tradizionale, che simboleggia l’unità familiare e la tradizione nomade.

    Origini e Patrimonio

    La bandiera del Kirghizistan riflette profondamente la storia e la cultura del paese. Il colore rosso dello sfondo rappresenta il coraggio e il valore del popolo kirghiso, tratti distintivi della loro lunga storia di resistenza e sopravvivenza nelle steppe dell’Asia centrale. Il sole dorato con i suoi quaranta raggi rappresenta le quaranta tribù unite da Manas, l’eroe leggendario che ha unificato il popolo kirghiso. Al centro del sole si trova il tunduk, la parte superiore della yurta, che è un simbolo di casa e di protezione. Questo simbolo richiama la cultura nomade tradizionale, sottolineando l’importanza delle radici culturali e del senso di appartenenza.

    Elementi Culturali e Simbolici

    Il design della bandiera del Kirghizistan incorpora numerosi elementi simbolici che sono profondamente radicati nella cultura e nella storia del paese. Il sole dorato rappresenta la pace, la prosperità e la speranza per un futuro brillante. I quaranta raggi del sole simboleggiano le quaranta tribù kirghise unificate sotto l’eroe epico Manas. Il tunduk, la parte centrale del design, è il simbolo della yurta, la tradizionale abitazione mobile dei nomadi. Questo elemento rappresenta l’unità familiare e la connessione con la natura e il modo di vivere nomade. L’intera composizione della bandiera riflette l’orgoglio nazionale e il desiderio di preservare la cultura e le tradizioni kirghise.

    Il Kirghizistan Oggi

    Oggi, il Kirghizistan è una nazione indipendente con una ricca eredità culturale e storica. Situato nel cuore dell’Asia centrale, il paese è noto per i suoi paesaggi montuosi spettacolari e la sua vibrante cultura nomade. La bandiera del Kirghizistan è un potente simbolo dell’identità nazionale e dell’orgoglio del popolo kirghiso. Viene spesso esposta durante eventi nazionali e internazionali, rappresentando la resilienza, il coraggio e la determinazione del paese. La bandiera è anche un simbolo di speranza e unità per un futuro di pace e prosperità.

    Eventi e Tradizioni

    La bandiera del Kirghizistan è celebrata in diverse occasioni nazionali, tra cui la Giornata dell’Indipendenza, che si tiene ogni anno il 31 agosto. Durante queste celebrazioni, la bandiera viene solennemente issata in tutto il paese, simboleggiando l’orgoglio nazionale e la continuità delle tradizioni culturali. Inoltre, il tunduk presente nella bandiera è anche un simbolo comune in molti aspetti della vita kirghisa, dalle decorazioni delle yurte alle arti visive, sottolineando la profonda connessione con il patrimonio culturale e la vita nomade.

    Scopri di più sulla bandiera (wikipedia.org)

    Questo sito utilizza i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando su questo sito web, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.