Bandiera Figi

MISURA BANDIERE (cm)
20×30 cm
40×60 cm
70×100 cm
100×150 cm
150×150 cm
150×225 cm
200×300cm
250×375 cm
300×450cm
400×600 cm
Misura su richiesta

TESUTO
Polietere Nautico 110g

Bandiera Figi in poliestere nautico 110 gr. resistente agli agenti atmosferici, estampa directa su tessuto con optimo pasaggio.

Prezzi unitari da €0,55 C/U

Finitures

    Modulo per richieste o domande

    Il responsabile del file, Responsabile, utilizzerà queste informazioni per rispondere alle richieste di contatto. I dati inviati saranno archiviati nell’hosting all’interno dell’UE. Puoi accedervi, ratificarli o eliminarli se lo desideri

    Contatto: info@italflag.it

    CODE: BOFIG Categorie , Tag ,

    Bandiera Figi in poliestere nautico 110 gr. resistente agli agenti atmosferici, estampa directa su tessuto con optimo pasaggio.

    La bandiera delle Figi fu adottata il 10 ottobre 1970.

    La bandiera è basata sulla Blue Ensign britannica. Lo sfondo azzurro simboleggia l’Oceano Pacifico, che svolge un ruolo significativo nella vita degli isolani, sia per quanto riguarda l’industria della pesca sia per l’attrattiva turistica. L’Union Jack, posta nel cantone, collega il paese con il Regno Unito, di cui le Figi sono rimaste colonie fino alla fine degli anni ’80. Lo scudo, posto nella parte destra della bandiera, deriva dallo stemma ufficiale del paese. Si tratta di uno scudo bianco con una croce rossa e una banda rossa nella parte alta dello scudo. Le immagini raffigurate sullo scudo rappresentano le principali attività agricole delle isole. Nella parte superiore dello scudo, all’interno della banda rossa, un leone britannico tiene tra le zampe anteriori un baccello di cacao. In alto a sinistra è rappresentata una canna da zucchero, in alto a destra una palma da cocco, in basso a sinistra una colomba della pace, e in basso a destra un casco di banane.

    La bandiera attuale è molto simile alla bandiera coloniale usata prima dell’indipendenza. La differenza principale con quella attuale è la tonalità più chiara di blu. Alcuni politici hanno chiesto la rimozione dell’Union Jack dalla bandiera nazionale, vedendo la sua presenza come un emblema coloniale britannico; altri, invece, sostengono la sua conservazione per motivi di continuità storica: infatti le bandiere di altri paesi indipendenti, come quella dell’Australia, della Nuova Zelanda e delle Tuvalu mantengono l’emblema britannico nelle loro bandiere nazionali.

     

    Scopri di più sulla bandiera (wikipedia.org)

    Questo sito utilizza i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando su questo sito web, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.